Problemi durante l'allattamento al seno?

Superare gli ostacoli più comuni

L'allattamento al seno offre tanti vantaggi per te e il tuo bambino. Nei primi giorni potresti dover affrontare alcuni piccoli problemi dovuti soprattutto all’inesperienza. Ecco alcuni consigli per superare i più comuni.

Seno dolorante

Perché accade? Nella prima settimana, con la montata lattea, è normale che il seno risulti duro e gonfio. Un'abbondante produzione di latte potrebbe inoltre creare fastidiosi ingorghi mammari con conseguente dolore diffuso su tutto il seno.

Che cosa si può fare? Attacca il bambino a entrambi i seni il più spesso possibile per favorirne lo svuotamento. Fare spugnature con acqua calda potrebbe aiutarti. Se preferisci puoi fare una doccia calda prima di alimentarlo o usare un asciugamano caldo per ammorbidire il seno.

Se hai febbre, mal di testa, dolore localizzato ai capezzoli, rossori, è il caso di rivolgersi senza indugi all'ostetrica.

Bébé Confort può aiutarti grazie a prodotti studiati appositamente per l'allattamento al seno. E' possibile utilizzare uno dei nostri tiralatte per stimolare la produzione di latte o per estrarlo in caso d’ingorghi.

Capezzoli infiammati e ragadi

Perché accade? Una posizione errata della bocca del bambino durante la suzione è spesso la causa scatenante di tali infiammazioni. Il modo migliore è quello di assicurarsi che il bambino sia attaccato correttamente al seno. Appena avverti dolore prova a staccare dolcemente il bambino dal seno, calmando la sua voracità inserendo delicatamente un dito pulito nella sua bocca. Prova nuovamente ad attaccarlo dopo qualche minuto d'attesa.

Che cosa si può fare? Mantieni il seno scoperto all'aria. Ciò contribuirà alla guarigione. Utilizza i paracapezzoli per proteggere il capezzolo. Se i capezzoli sono irritati o sanguinano, o se allattarlo continua a essere doloroso, non esitare a consultare il medico.