In viaggio con i bambini

Pronti a partire con i bambini

Organizzarsi è la parola chiave per godere al meglio le vacanze con i bambini. Non c'è bisogno di farsi venire il mal di testa scrivendo interminabili elenchi di cose da portare con sé o finire per caricare in auto anche il lavello della cucina! Basta sapersi organizzare con un po’ di anticipo e tutto - o quasi tutto! – filerà liscio. Così potrai goderti le meritate vacanze con il tuo bambino!

In viaggio per la prima volta?

La pratica rende perfetti! Ecco perché è una buona idea fare alcuni viaggi di breve durata prima di affrontare lunghi tragitti. Potrai vedere come il tuo bimbo si comporta e trovare eventuali accorgimenti per viaggiare in serenità anche su lunghe distanze.

Fare i bagagli

Pensa a quello di cui potresti aver bisogno in una giornata tipo e annota ciò di cui non puoi fare a meno. Ricorda di portare il vasino e una piccola vaschetta gonfiabile, che potrebbero evitare lo stress di usare un bagno non familiare. Se desideri portare da casa una scorta di cibo per il tuo piccolo, ricorda di controllare in anticipo eventuali restrizioni in merito alle importazioni di alimenti in altre nazioni.

Non dimenticare lo sterilizzatore per i biberon e il suo peluche preferito per aiutarlo ad addormentarsi in un ambiente nuovo.

In auto

Assicurati che il seggiolino auto del tuo bambino sia sicuro e che sia installato correttamente (studi dimostrano che quasi otto genitori su dieci montano il seggiolino in modo errato!). Allaccia sempre le cinture verificando che non ci sia più di 1 cm (o un dito) di spazio tra il torace del tuo piccolo e le cinture del seggiolino.

Comfort del seggiolino

Se è tempo di passare ad un seggiolino auto più grande, può essere una buona idea fare la sostituzione prima delle vacanze, così che il viaggio sia il più confortevole possibile. Nella maggior parte dei Paesi per legge è necessario utilizzare un seggiolino omologato per il trasporto in auto dei bambini fino a un'altezza di 1,35 metri, o in alcuni stati come l’Italia, di 1,50 metri. Informati sempre prima di partire. Per i bambini dai 3 anni e mezzo, scegli un seggiolino con schienale per garantire il miglior sostegno e la migliore protezione laterale.

Evita di viaggiare nei giorni e nelle ore di punta. Verifica on-line le informazioni sul traffico, anche per altri stati che potresti attraversare. Fermati spesso: durante il viaggio concediti un buon numero di soste per permettere a tutti i passeggeri di rinfrescarsi, sgranchirsi le gambe e usare i servizi o il vasino.

Riponi passeggino, cestino da picnic e vasino per ultimi nel bagagliaio, in modo da poterli togliere facilmente quando vi fermerete per una pausa!

Viaggia in sicurezza e comodità

Avrai bisogno di tendine parasole sui finestrini laterali e sul lunotto posteriore e di una morbida fodera estiva che mantenga il seggiolino auto pulito e la pelle del tuo piccolo fresca anche nelle giornate più calde. Quando parcheggi l’auto, copri il seggiolino con un panno per evitare che si surriscaldi. Ricorda di attivare il blocco delle portiere posteriori, così che il tuo bambino non le possa aprire dall'interno. 

Non lasciare oggetti sulla cappelliera: potrebbero cadere e ferire il tuo piccolo passeggero se dovessi frenare improvvisamente.

Riduci gli spuntini al minimo indispensabile durante il viaggio e tieni sempre delle compresse per il mal d’auto e dei sacchetti di plastica a portata di mano, non si sa mai! Ricorda che guardare film, leggere o giocare può causare nausea, quindi potrebbe essere meglio incoraggiare il bambino a osservare il paesaggio fuori dal finestrino per distrarsi un po’.

Siamo arrivati?

Prepara qualche gioco da fare in auto: il tempo passerà più velocemente. Giochi facili e semplici, come “Io vedo…” o “Indovina il colore dell’auto”. E non dimenticare il suo peluche! Infine, uno specchietto retrovisore interno può essere una buona idea per aiutarti a vedere cosa sta succedendo se il tuo bambino è seduto in senso contrario di marcia.

In aereo

Scegli con attenzione i voli – quelli senza scalo sono più veloci, mentre durante un volo notturno i bambini possono dormire. Prendi in considerazione di “spezzare” un volo molto lungo restando a dormire una notte in albergo lungo il tragitto. Alcune opzioni di volo sono più costose, ma potrebbe valerne la pena per viaggiare più comodi con bimbi contenti e ridurre lo stress anche per te.

Scegli i posti

E' una questione di preferenze personali e di cosa è meglio per te e per i bambini. Valuta ad esempio dei posti in prima fila per avere più spazio per una culla se viaggi con un bambino molto piccolo. Oppure preferisci posti dove i braccioli possono essere sollevati per consentire al tuo bambino di allungarsi e dormire. Al tuo piccolo potrebbe piacere sedere vicino al finestrino, oppure potrebbe essere più pratico avere facile accesso al corridoio. Incoraggia il tuo bambino a bere e deglutire durante il decollo e l'atterraggio per ridurre la pressione e il dolore alle orecchie.

Passeggino - ricorda di avvisare al banco del check-in se hai intenzione di portare il passeggino fino alla porta d'imbarco. Riponi il passeggino nella sua borsa da viaggio (se disponibile), oppure avvolgilo in un telo mare per proteggerlo prima di farlo mettere nella stiva.

Seggiolino auto a bordo - controlla sempre in anticipo per assicurarti che la compagnia aerea accetti seggiolini auto a bordo.